Gli impianti di lavorazione del legno sono soggetti a carichi d’urto e vibrazioni.

Lavorazione del legno più efficiente grazie ai cuscinetti

L’impiego dei cuscinetti NSK consente ai costruttori di macchine per la lavorazione del legno di ottenere risparmi considerevoli. Nelle due applicazioni qui descritte sono stati impiegati rispettivamente i cuscinetti radiali orientabili a rulli per vagli vibranti e i cuscinetti per pulegge, oltre al programma a Valore Aggiunto AIP. In entrambi i casi i cuscinetti NSK si sono dimostrati idonei per le condizioni gravose che caratterizzano questo comparto.

di Alma Castiglioni

Carichi d’urto e vibrazioni sono problemi comuni che possono incidere negativamente sulle prestazioni dei cuscinetti montati sulle macchine per la lavorazione del legno.
Lamentando cedimenti dei cuscinetti ogni 2-3 mesi, un produttore di pannelli MDF si è affidato alla competenza di NSK e al Programma a Valore Aggiunto AIP. La fabbrica ha fissato l’obiettivo minimo di durata dei cuscinetti a un anno, per poter gestire fermi impianto e interventi di manutenzione programmati. Gli esperti di NSK hanno effettuato un’ispezione completa, studiando accuratamente la progettazione della macchina e le condizioni operative. In seguito all’analisi, che ha individuato le cause dei cedimenti dei cuscinetti nei carichi d’urto e nelle vibrazioni, NSK ha raccomandato l’installazione della serie speciale di cuscinetti radiali orientabili a rulli per vagli vibranti, fornendo un set di cuscinetti a scopo di test. Al termine dei test è stato rilevato un prolungamento della durata dei cuscinetti a 10.000 ore, in linea con le attese della fabbrica di MDF. Sono stati così azzerati i precedenti costi di 13.400 Euro associati a tempi morti e consumo di cuscinetti. Dopo 14 mesi di esercizio, i cuscinetti di NSK sono stati sostituiti nel corso di un normale intervento di manutenzione programmata.

Serie di cuscinetti radiali orientabili a rulli di NSK per vagli vibranti, con la gabbia d’ottone in evidenza.
Serie di cuscinetti radiali orientabili a rulli di NSK per vagli vibranti, con la gabbia d’ottone in evidenza.

Eccellente resistenza a carichi d’urto e vibrazioni

La serie di cuscinetti radiali orientabili a rulli per vagli vibranti di NSK è progettata per resistere agli ambienti gravosi, in particolare quelli caratterizzati da continue vibrazioni. I cuscinetti sono dotati di una gabbia massiccia mono-pezzo in ottone con tolleranze ristrette. Fra le altre caratteristiche spiccano l’alta qualità della finitura superficiale dei rulli e degli anelli interno/esterno e, soprattutto, il trattamento termico dei rulli per prevenire fratture dovute a vibrazioni e carichi d’urto. Grazie a queste caratteristiche, la serie di cuscinetti radiali orientabili a rulli di NSK per vagli vibranti offre una durata di esercizio almeno doppia rispetto ai cuscinetti tradizionali, mentre i coefficienti di carico dinamico e statico sono 1,25 volte maggiori. I cuscinetti possono essere forniti con diametri del foro da 40 a 200 mm.

I cuscinetti per pulegge di NSK sono stati scelti per il livello di tolleranza elevato e l’esecuzione schermata, requisito essenziale nelle condizioni operative gravose che caratterizzano questo settore.
I cuscinetti per pulegge di NSK sono stati scelti per il livello di tolleranza elevato e l’esecuzione schermata, requisito essenziale nelle condizioni operative gravose che caratterizzano questo settore.

Cuscinetti ad hoc per la guida sicura della tavola

L’altra applicazione riguarda i rulli per la guida delle tavole di una macchina per la lavorazione del legno. Dopo ripetuti cedimenti dei rulli, un costruttore internazionale si è affidato alla competenza di NSK e al Programma a Valore Aggiunto AIP, ottenendo un risparmio di 13.333 Euro all’anno in termini di costi di manodopera e montaggio.
Una volta giunti presso il cliente, i tecnici di NSK hanno analizzato il problema delle guide delle tavole, scoprendo che i cuscinetti utilizzati avevano una precisione insufficiente. Questo problema, unito ai metodi disomogenei di montaggio dei cuscinetti, si traduceva in frequenti cedimenti. È stato proposto di adottare i cuscinetti per pulegge di NSK, principalmente per i loro livelli di tolleranza elevati, unitamente a un corso di formazione NSK per uniformare il montaggio delle guide delle tavole. I tecnici di NSK hanno valutato che in questo modo il problema sarebbe stato risolto. Gli interventi hanno sicuramente garantito l’esercizio efficiente della macchina e ridotto i tempi di montaggio dei cuscinetti.

Cuscinetti schermati contro l’ingresso di polvere e altri contaminanti

I cuscinetti per pulegge di NSK equivalgono, in termini di progettazione, ai cuscinetti schermati a due corone di sfere a contatto obliquo. In virtù della loro funzione di cuscinetti per pulegge, l’anello esterno, che può essere cilindrico o bombato, è più spesso.
Soprattutto, in condizioni operative gravose come quelle degli impianti di lavorazione del legno, i cuscinetti per pulegge di NSK sono dotati di tenute striscianti che offrono una protezione eccellente contro l’ingresso di polveri e altre sostanze contaminanti. Questi cuscinetti servono inoltre a diminuire l’usura delle piste di rotolamento e delle sfere, ad abbattere la rumorosità e a ridurre le vibrazioni e il rischio di perdita di lubrificante. Un altro vantaggio dei cuscinetti per pulegge di NSK, che sopportano forze radiali e assiali in entrambe le direzioni, è la possibilità di rilubrificazione attraverso l’anello interno.
Presso il costruttore di macchine per la lavorazione del legno, i cuscinetti per pulegge di NSK sono stati sottoposti a un collaudo iniziale, che ne ha dimostrato le prestazioni superiori, senza alcun cedimento.
Abbinando alla fornitura un corso di formazione per l’installazione e lo smontaggio dei cuscinetti, è stato possibile ridurre i costi di montaggio e l’impiego di personale.

0 Condivisioni