Legno

L’automazione pneumatica al servizio della lavorazione del legno

Aireka, il brand di Stima che riunisce diverse linee di prodotto nel campo dell’automazione pneumatica, ha sviluppato soluzioni mirate anche per il settore della lavorazione del legno: dai raffreddatori pneumatici per risolvere i problemi di surriscaldamento nei quadri elettrici, alle lame d’aria per la pulizia di pezzi o zone della macchina, fino agli ugelli per mantenere pulite, e quindi efficienti, telecamere e fotocellule.

di Elena Magistretti

Aireka è un brand di Stima, azienda operante dal 1965 nel campo della distribuzione di prodotti per l’automazione industriale. Il marchio riunisce una serie di prodotti diversi tra loro, ma accomunati dal fatto di rappresentare soluzioni semplici e innovative a problemi complessi da risolvere, sia dal punto di vista tecnico, sia da quello del rapporto costi/benefici. La semplicità di queste soluzioni deriva dall’ingegno, dalla conoscenza e dalla grande esperienza dei progettisti che le hanno create, con occhio sempre attento alle esigenze del cliente.

Le lame d’aria serie ABT di Aireka.
Le lame d’aria serie ABT di Aireka.

Il surriscaldamento: un problema comune nell’industria del legno

Il problema del surriscaldamento di cabinet e quadri elettrici tocca tutti i settori industriali. Nel settore dell’industria del legno a questo si aggiunge un’altra problematica: le polveri e il pulviscolo generati dal taglio del legno possono penetrare all’interno del quadro elettrico depositandosi su morsetti e componenti elettrici fino ad innescare potenziali principi d’incendio.
I raffreddatori pneumatici di Aireka immettono aria compressa all’interno del quadro creando una leggera sovrapressione all’interno dello stesso e quindi evitando l’ingresso delle impurità.
I condizionatori ad aria compressa per quadri elettrici sono una soluzione affidabile, economica e di facile installazione per il controllo termico di quadri elettrici e PLC. Non avendo parti soggette a usura, sono esenti da manutenzione e funzionano perfettamente in qualsiasi temperatura ambientale. Utilizzando unicamente aria compressa, consentono un raffreddamento anche oltre 1600 W.

Gli ugelli serie UGR di Aireka.
Gli ugelli serie UGR di Aireka.

In un’applicazione sviluppata per un cliente che opera nel campo della lavorazione del legno, in particolare nel taglio dei pannelli, l’inverter di comando linea in basso generava gravi problemi di surriscaldamento mandando in blocco la linea stessa.
È stato installato un raffreddatore pneumatico, visibile sul lato sinistro dell’immagine in questa pagina, mentre sul lato destro si può notare la centralina di controllo del raffreddatore. Una volta realizzati i collegamenti pneumatici tra centralina e raffreddatore, l’operatore non deve far altro che settare la centralina con i due valori desiderati di accensione e spegnimento del raffreddatore, il quale resterà in funzione soltanto per il tempo necessario per mantenere la temperatura entro il range desiderato.

Lame d’aria per la pulizia di pezzi o zone della macchina

Nell’industria del legno sono molteplici le esigenze di pulizia di pezzi o zone della macchina, specialmente in prossimità delle zone di taglio.
Le lame d’aria serie ABT, con lunghezze comprese da 30 a 600 mm, sono uniche nel loro genere. La potenza e la precisione di soffiaggio elevate che le caratterizzano sono ottenute grazie al doppio flusso d’aria sulla lama centrale e alla facilità di fissaggio mediante due magneti al neodimio e staffe che consentono l’orientamento della lama in base alle più svariate esigenze. Rappresentano la soluzione ideale sia per applicazioni di pulizia che di asciugatura e raffrescamento. Per esigenze specifiche è possibile realizzare lama d’aria di grandi dimensioni (anche oltre i 2.000 mm).

Un raffreddatore pneumatico Aireka installato all’interno di un quadro elettrico per contrastare il surriscaldamento.
Un raffreddatore pneumatico Aireka installato all’interno di un quadro elettrico per contrastare il surriscaldamento.

Ugelli brevettati per la pulizia di telecamere e fotocellule

Le stesse problematiche di imbrattamento da polvere sono particolarmente insidiose per le telecamere e le fotocellule. Se si depositano sull’elemento di lettura della fotocellula, per esempio, le impurità possono generare letture e segnali errati che possono causare problemi ai macchinari e quindi alla produzione. Gli ugelli serie UGR di Aireka sono stati progettati e brevettati proprio per ovviare a queste problematiche.
Vengono avvitati direttamente sulla fotocellula e, utilizzando una bassissima pressione d’alimentazione (0,2 bar circa), soffiano aria sull’intera circonferenza della fotocellula che viene pulita perfettamente.
Aireka realizza questo tipo di ugelli per la maggior parte di fotocellule presenti sul mercato.

0 Condivisioni