La linea automatizzata incapsulamento bobine presso ATAM.

Soluzione bobina-connettore ultracompatta per l’automotive

ATAM presenta una soluzione compatta e integrata – bobina e connettore – per la regolazione sotto cofano dei circuiti di raffreddamento di batterie al litio montate su veicoli ibridi ed elettrici. La soluzione contribuisce a mantenere alte le prestazioni di dispositivi come chiller, pompa del refrigerante e valvole di intercettazione.

ATAM consolida la sua presenza nel settore automotive con una soluzione compatta e integrata – bobina e connettore – sviluppata secondo i più severi criteri di progettazione per lavorare sotto cofano alla regolazione dei circuiti di raffreddamento di batterie al litio montate su veicoli ibridi ed elettrici.
La soluzione ultracompatta proposta da ATAM garantisce prestazioni all’avanguardia ai principali dispositivi preposti alla gestione termica sotto cofano come chiller, pompa del refrigerante e valvole di intercettazione.

Per durare a lungo le batterie devono mantenere una temperatura ottimale

La ricerca di prestazioni per i veicoli ibridi ed elettrici implica inevitabilmente l’impiego di batterie sempre più performanti in grado di fornire in modo rapido e affidabile l’energia necessaria all’azionamento. Una gestione impropria del principale componente di questa tipologia di veicoli comporterebbe elevati costi di manutenzione e il pericolo di incendio degli elementi infiammabili contenuti nelle batterie stesse. Le batterie delle autovetture ibride ed elettriche, infatti, per funzionare a lungo e in modo efficiente, devono poter mantenere una temperatura ottimale, e il più costante possibile, in un range compreso fra +20°C e -40°C, indipendentemente dalla temperatura esterna. Temperature eccessivamente elevate inficiano la vita utile del pacco batterie, mentre quelle troppo basse portano a un calo di rendimento. Il procedimento di decadimento delle batterie – misurato in cicli di carica e di capacità residua – può essere contrastato con una gestione termica ottimale basata su logiche di controllo e azionamenti sempre più sofisticati. L’efficienza dei dispositivi preposti al raffreddamento dipende fortemente da circuiti funzionali integrati regolati da bobine e connettori con specifiche caratteristiche tecniche, assicurando inoltre il minimo ingombro.

Ricerca, scelta e test dei materiali estremamente accurati

La soluzione ultracompatta di ATAM viene proposta con diversi parametri elettrici e tipologie di connessione per soddisfare tutte le motorizzazioni. La bobina da 22 mm e gli ingombri dell’avvolgimento sono studiati appositamente per garantire tutta la forza, legata al numero di spire, e la tolleranza necessarie per regolare la valvola. L’ottimizzazione degli spazi sfrutta anche la geometria del connettore con i terminali incapsulati alla bobina a formare un unico corpo. L’innesto del connettore sulla bobina, quale zona di passaggio, può inoltre essere considerata una zona critica dove umidità e sporco possono creare problemi di tenuta. ATAM offre un grado di protezione IP69K grazie ai materiali di classe H utilizzati per l’incapsulamento, che hanno dimostrato una resistenza ottimale a fessurazioni e cedimenti, responsabili del possibile danneggiamento dei circuiti interni.

Un laboratorio prove di ultima generazione con apparecchiature allo stato dell’arte

La scelta dei materiali è da tempo oggetto di accurati studi da parte del laboratorio prove di ATAM che lavora costantemente in un’ottica di ricerca e sviluppo di nuovi materiali sempre più performanti e affidabili. Questo comparto aziendale si è recentemente dotato di una nuova camera climatica in grado di sottoporre i campioni a shock termici repentini in soli 10 secondi, simulando le condizioni più gravose di esercizio sul campo. Si tratta di una camera a doppio vano, che consente una regolazione per il caldo tra +50/+220°C e per il freddo tra -80/+100°C.
La nuova attrezzatura, oltre a testare e validare diversi tipi di materiali, è indispensabile per raccogliere i dati relativi alle diverse fasi della produzione in base ai più rigidi criteri o specifiche richieste del cliente.

0 Condivisioni