Asse di rotazione leggero per una maggiore produttività

Afag porta sul mercato il nuovo asse di rotazione RA-40, in grado di azionare un movimento rotante all’infinito e, al contempo, di comandare una pinza elettrica. Per la realizzazione, l’azienda svizzera si è avvalsa della collaudata tecnologia dell’asse di rotazione SE20 sviluppato da eps, ampliandolo con un giunto rotante elettrico. Grazie al nuovo design è possibile montare l’asse direttamente sulla griglia di fissaggio standard di Afag, che permette loro di evitare piastre di adattamento non necessarie e di ridurre la massa movimentata.

di Cesare Pizzorno

L’asse di rotazione RA-40 prodotto da Afag, fornitore di componenti di qualità nell’ambito dell’alimentazione, della manipolazione e del trasporto, rappresenta l’evoluzione del comprovato sistema SE20.
Il collaudato insieme di organi di trasmissione, dal motore alla flangia di uscita, passando per il riduttore senza gioco e il giunto rotante idraulico, costituisce il cuore pulsante dell’asse di rotazione.
Afag offre il giunto rotante fluidodinamico in due diversi livelli di ampliamento: a due vene o, su richiesta, a quattro vene.
Oltre alla versione fluidodinamica, RA-40 è ora disponibile anche con un giunto rotante elettrico.
Questo comprende cinque vie indipendenti per l’energia, con una corrente di picco ammessa di 2 A. Con un rapporto di trasmissione di 30:1 gli utilizzatori possono raggiungere un numero di giri massimo di 280 giri/min.
Per le applicazioni che richiedono maggiore coppia, il rapporto di trasmissione 50:1 raggiunge una coppia di punta di 4 Nm.

Un design pensato per migliori tempi di ciclo
Un grande vantaggio per gli utilizzatori: grazie al design smussato è possibile avvitare l’asse direttamente sulla griglia di fissaggio standard da 30 mm. Si possono quindi evitare le piastre di adattamento finora necessarie per il fissaggio: il sistema diventa più veloce e compatto. Il modulo presenta una larghezza di soli 41 mm. Questo significa che, soprattutto utilizzandolo come asse C per sistemi di movimentazione, è in grado di offrire migliori tempi di ciclo e maggiori vantaggi al cliente. Come opzione è disponibile un encoder aggiuntivo nell’asse per una maggiore accuratezza, per una visualizzazione diretta della posizione nei sistemi Vision nonché per applicazioni con velocità ridotta in sicurezza. L’unità di presa rotante elettrica ideale Afag è rappresentata dalla combinazione dell’asse di rotazione RA-40 con la pinza EU-12 oppure EG-12. Senza aria compressa e fastidiosi tubi o cavi, la pinza esegue movimenti veloci e potenti con movimenti rotanti all’infinito. I tempi di presa si aggirano sui 70 ms. Una rotazione di 180 gradi dell’asse dura soli 150 ms. Questi valori offrono requisiti ottimali per cicli pick & place particolarmente rapidi.

0 Condivisioni